MILLE SFUMATURE DI LAVANDA SUL LAGO DI BOLSENA

PARTENZA: 01/07/22 PREZZO: 360.00€

La Tuscia vestita di viola e di blu, l’intenso profumo della lavanda si mescola in un’alchimia perfetta all’odore del grano e del cielo, un momento ideale per questi luoghi sospesi in un tempo antico, dove tutto scorre lento, dalla placide acque del Lago di Bolsena che custodiscono la tragica storia della Regina Amalasunta, al giardino dei tarocchi un parco di eccezionale fascino, unico al mondo, uno degli esempi d'arte ambientale più importanti d'Italia in cui le sculture "dialogano" con la natura. Un lungo week end per ammirare da vicino uno degli spettacoli più belli e profumati che la natura sa regalarci e che l’uomo ha saputo preservare ed esaltare.
• 1 GIORNO: CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – GIARDINO DEI TAROCCHI Nella prima mattinata, ritrovo dei partecipanti e partenza per la Toscana. Arrivo a Castiglione della Pescaia, caratteristico borgo marinaro arroccato su un promontorio della costa maremmana. Sulla sua sommità il castello aragonese, le mura, le torri e lo splendido panorama donano a questo luogo una bellezza disarmante. Tempo libero per il pranzo e una passeggiata nel borgo. Proseguimento per la visita del Giardino dei Tarocchi, ideato dall'artista franco-statunitense Niki de Saint Phalle. Si tratta di un vero e proprio museo a cielo aperto, dove si rimarrà affascinati dalle maestose sculture ciclopiche ricoperte di mosaici in specchio, vetro pregiato e ceramiche, rappresentanti le carte dei Tarocchi. Al termine partenza per Bolsena, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
• 2 GIORNO: CAMPI DI LAVANDA – TUSCANIA – MARTA - BOLSENA Prima colazione in hotel. Partenza per la zona di Tuscania, dove vi attenderà una coloratissima distesa di lavanda! Il percorso sensoriale, attraverso l’oliveto secolare, i giardini di piante aromatiche, il bosco ombreggiato vi condurranno fino alle colorate colline di lavanda, un itinerario magico per foto indimenticabili. Proseguimento per Tuscania, un tempo potentissima città etrusca che divenne un municipio romano ed un centro medioevale. Pranzo libero. Incontro con la guida e visita della città che ha conservato i resti della sua cerchia di mura, delle torri e delle caratteristiche porte di accesso. Gli Etruschi resero Tuscania prospera e potente, sfruttando appieno la buona posizione geografica: la posero al centro di un’importante rete viaria che collegava le città costiere a quelle dell’entroterra. Proseguimento per Marta. Imbarco e navigazione sull’omonimo lago alla scoperta delle sue bellezze: l’isola Martana, dove si narra fu tenuta prigioniera la regina dei Goti Amalasunta, caratterizzata da una incontaminata vegetazione che rappresenta l’habitat ideale per numerose specie di uccelli migratori e stanziali, il caratteristico borgo di Marta e l’isola Bisentina, antica residenza estiva papale. Al termine rientro a Bolsena. Visita guidata della città, costruita sulle rive del Lago omonimo, il più grande lago vulcanico d’Europa, questo borgo d’origine etrusca ruota attorno al Castello Monaldeschi, ottimamente conservato e sede oggi del Museo Territoriale del lago di Bolsena. Il principale monumento della cittadina è però la Collegiata di Santa Cristina, che ingloba quattro chiese d’epoca diversa: è nella sua parte più antica che, nel 1263, avvenne il miracolo del Corpus Domini, ancora oggi celebrato con una processione annuale. Visita delle catacombe: il percorso comincia davanti l'altare del Miracolo Eucaristico, passando poi attraverso i secoli, accanto al sarcofago di S. Cristina e alla galleria principale delle catacombe. Al termine rientro in hotel per cena e pernottamento.
• 3 GIORNO: CASTELLO RUSPOLI – CITTA’ DELLA PIEVE Prima colazione in hotel. Partenza per la visita di Castello Ruspoli, edificio medievale formatosi attorno ad una rocca dei frati benedettini costruita nell’anno 853. La prima feudataria fu Beatrice Farnese e, successivamente, nel 1531, alla sua morte, papa Paolo III Farnese confermò la discendenza alla figlia Ortensia, sposata a Sforza Marescotti. Nel 1704 il castello prese il nome Ruspoli, con l’obbligo di tramandare il nome e oggi è ancora residenza estiva dei discendenti della stessa famiglia. Di particolare fascino è il giardino annesso: un grande spazio pianeggiante e rettangolare attraversato in lunghezza e larghezza da quattro viali, che definiscono dodici parterre di bosco che racchiudono al centro una grande vasca recinta da quattro arcate di balaustre. Queste “sculture vegetali”, in origine di salvia e rosmarino, conferiscono al luogo la nitidezza di un disegno geometrico astratto. Proseguimento per Città della Pieve, cittadina medievale da favola, immersa in una campagna generosa e incontaminata. Tempo libero per una passeggiata nel centro storico e per il pranzo. Al termine partenza per il rientro con arrivo previsto in serata.
PRENOTA PRIMA entro il 6 giugno: € 340 + q.i.
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 360 + q.i.
SUPPLEMENTO SINGOLA: € 70
ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA MEDICO, BAGAGLIO, ANNULLAMENTO, COVID: € 10
LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT - Hotel 4 stelle - Cene in hotel - Navigazione sul lago di Bolsena - Guide locali come da programma - Auricolari per tutta la durata del tour - Nostro accompagnatore LA QUOTA NON COMPRENDE: Tassa di soggiorno - Ingressi** Campo di lavanda con degustazione di biscotti alla lavanda €12,00 - Giardino dei Tarocchi € 9,00 - Castello Ruspoli € 15,00 - Bevande ai pasti - Ingressi a musei e monumenti - Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende”

torna indietro
plants